giovedì 29 dicembre 2011

Non accettate onorificenze che non siano stampate su un assegno: le decorazioni fini a se stesse arrecano benefici solo a chi le concede

Antonio Capitani

Nessun commento:

Posta un commento